lamati #2

lunedì, marzo 24, 2008



ok lamati, va bene, ci arrendiamo. Te ne vuoi andare? E vattene, vai, parti, torna fra ssèi mesi, non ti preoccupare, saremo qui ad aspettarti. Tanto lo sai, ci vedi, siamo in forma. Così ti salutiamo e così ti accoglieremo. Gente che fa palestra, chibbozzi, piscina, che ti pare a te. Però non ti dimenticare di noi, che poi là in mezzo, con tutte quelle vacche per strada, non è che ti senti in isvizzera? Non è che pensi che puoi fare avanti e indietro con una lancia Y targata sampdoria? Guarda che l'india è un po' più lontana, lamati, già te lo diciamo. Ci arrendiamo, ma già te l'avevamo detto, eh?
buon viaggio lamati

Comments

3 Responses to “lamati #2”
Post a Comment | Commenti sul post (Atom)

nw ha detto...

buon viaggio lamati!!!
io me ne sto andando in una Venezia piena d'indiani che studiano letteratura indiana...e dunque, sì: anch'io ti penserò tantotantotanto!
fa' la brava (ci si aspetta sempre di sentirselo dire da una vera granny, no?) e torna pimpante fra noi, che fra una mucca schfittzera e un capo(indiano???) ti attenderemo a braccia aperte!
Bon Voyage, darling!

24/03/08, 09:44
charlie ha detto...

Ciao Matilde. Buon viaggio! Mi porti con te?

25/03/08, 13:34
Happy Family ha detto...

Lamati, ma sei sicura?!
una bimba, tutta sola soletta, in quell'immenso continente, dove ci sta tutto quel macello di persone, caste, computer, call-center, università..
tutta sola..

ma ragazzi, ci rendiamo conto?! o no?! io se fosse mia figlia mi verrebbe un angioma..

e vabbene.. vai Lamati, vai..
noi ti penseremo e ti invidieremo un sacco!

baci&abbracci

26/03/08, 12:17