Palermo by night

martedì, agosto 07, 2007

Per chiudere il cerchio rispetto al post di qualche settimana fa, ho sentito ieri sera nello spiazzo antistante il ccp agricantus, che d'estate di notte diventa isola pedonale, un concerto di Petra Magoni e Ferruccio Spinetti, Musica Nuda, molto molto bello. In una Palermo resa deserta da un vuoto istituzionale e culturale, l'agricantus di ieri sembrava riportare alla città che fu, agli occhi di un adolescente, poco meno di dieci anni fa. Le facce, come spesso in questi posti, sono quasi sempre le stesse, ma le sedie non sono bastate a soddisfare la voglia di un pubblico affamato di vita notturna cui la città, onestamente, non offre tanto di questi tempi. Certo, prima che di Kals'art si parli, per carità, perchè il popolo freme per la scoppiettante estate del comune di Palermo. Se si ascolta bene, passeggiando, è tutto un vocìo nelle strade e nei vicoli che sussurra: Kha-led! Kha-led! Pare che la politica dei grandi eventi (...) si sia imposta come unica via per l'amministrazione culturale di questa città, per cui oltre a questi non rimane spazio per molto altro. Villa Filippina? Cose passate. Il cinema allo Spasimo? Soldi sprecati. Teniamoci Palazzo Bonagia, splendore di macerie rese magiche da giochi di luce, ad ammannirci pallossissimi monologhi letti che si spacciano per spettacoli teatrali. E allora la lunga resistenza dell'Agricantus, che punta sul basso costo d'ingresso e, fondi permettendo, su spettacoli popolari e di qualità, assorbe una minuscola fetta di quella città che vorrebbe respirare un'aria diversa, e che invece sta trattenendo il fiato da troppo tempo.
Anche Petra Magoni e Ferruccio Spinetti giocano, ça va sans dire. Lui è l'ex contrabbassista degli Avion Travel, parla come Troisi, e non serve altro per rendercelo simpatico. Lei è pisana (non d'adozione, pisana vera!), ha una splendida voce e si diverte come una pazza, ricordando pazzamente talvolta, con certe smorfie, la pisanità di NW. Che sia di Ponsacco anche Petra Magoni? Comunque questo concerto chiude un cerchio, non solo perché parliamo di bei concerti estivi in città deserte, che iniziano entrambe con la P (come anche Ponsacco del resto), ma perché Petra è pure moglie di Stefano Bollani. E allora che vi aspettavate? E' chiaro che giocano, si divertono, e fanno divertire pure noi.

Comments

9 Responses to “Palermo by night”
Post a Comment | Commenti sul post (Atom)

molly ha detto...

ehi capo, ma non era chiuso per ferie?!
se mi ricordo bene all'agricantus sembra un po' di essere in una strada di paese quando nelle serate estive tutti i vecchietti portano fuori le sedie e prendono il fresco chiaccherando. anche se lì non c'è emma dante o petra magoni.
Comunque non riesco a sentire la canzone, quindi rivolgiti al Dio del bolg per sistemare questo inconveniente tecnico. grazie

07/08/07, 09:46
capo ha detto...

è vero, sembra proprio così, un piccolo paese..e il palco è minuscolo! e ci sono anche i tavolini fuori e uno può sedersi e bere e mangiare, ma ieri era tutto pienissimo..anch'io ho avuto problemi a sentire la canzone, ma solo con safari; a me con firefox la apre. boh!

07/08/07, 09:50
Carlocò ha detto...

Bella canzone...

Aspettiamo ora un post su Pechino, o Potenza, o Ponsacco, o Paulilatino (paese d'origine, fra gli altri, della mamma di Carlita)...

Città che cominciate per P, MOBILITATEVI!!

07/08/07, 10:30
depressing woman ha detto...

petra e' praticamente coetanea di NW e anche lei ha studiato lingue a pisa, negli stessi anni...
Ma Petra si diverte: ha un marito che si diverte, va in posti dove si diverte facendo cose che la divertono...
almeno al momento, e smorfie a parte, Petra e NW non hanno dunque granché in comune......

07/08/07, 11:57
Carlocò ha detto...

Scusate, non lo farei se non fosse una cosa davvero importante...

http://www.youtube.com/watch?v=-RIRhguCil0

Tex, vai a trovarlo e dicci com'è!

08/08/07, 12:58
Via Rigattieri ha detto...

...tra l'altro a proposito di questi due musici c'è una curiosa coincidenza, con un post di catalica con cui già a suo tempo ci fu una curiosa coincidenza...vedi il commento che lasciammo allora...il link a catalitica è http://catalitica.splinder.com/1141650266#7366565
mentre quello a cui ci riferivamo per la sintonia e in cui lui ci rispondeva era tra http://viarigattieri.blogspot.com/2006/03/easy-rider.html
e quello precedente...
...continuano i segnali, in qualche modo...

08/08/07, 21:35
Anonimo ha detto...

Carloco' sei aggiornatissimo sulle ultimissime hit! parto in missione e ti tengo aggiornato.......
Tex

08/08/07, 22:12
Carlocò ha detto...

Ma voi lo sapete che in data 11 luglio Daniele Silvestri si è laureato in Filosofia e forme del sapere, relatore Ferrarin?

Ora salirà con Gino in Alfetta, perché con lui le cose che hanno in comune sono quattromilaottocentosettanta...

10/08/07, 00:51
Anonimo ha detto...

chi è Gino?
sì lo sapevamo, su hobbes. bravo daniele! buon per lui

10/08/07, 10:08