Die letzte Nacht

venerdì, settembre 29, 2006

  • Poliglò! Andò vai?
  • Vado a ‘ffà l’ambasciatore!
  • L’ambasciatore? Anvedi…e che vai a ‘mbascià?
  • E cche ssò? A mme m’hanno detto d’annà, me pagano, e io vado…
  • A poliglò, come se vede che sei diventato granne…è la fine de n’epoca…
  • La fine de n’epoca? Come se vede che nun capisci gnente…t’avevo detto! È la svorta! Er 2007, ah capo, l’anno d’a svorta!
  • La svorta? Ah poliglò, nun te capisco…che svorta? Ma se stamo tutti qua, de che svorta stai a parlà?Andò vai?
  • LA SVORTA! Er monno del lavoro, ‘a fatica, ah capo! Se vedemo…
  • Vabbè…ah poliglò, se vedemo…nun capisco, ah poliglò, ma se o dici tu…

vai poliglossa, vai e conquista la francia. Sai che t’immagineremo sempre così, al galoppo con la chioma al vento, nascosta da un copricapo eccessivo. Con lo sguardo vispo che ti ha sempre contraddistinto, un asciugamano stretto da una mano attorno alla vita e il mocho nell’altra. A cavallo di un cammello, come dice Fosca.

Comments

18 Responses to “Die letzte Nacht”
Post a Comment | Commenti sul post (Atom)

p-sano ha detto...

Per uno che torna, uno che va.
Doppio compleanno, doppia ricorrenza, doppio blog.
Enjoy!

29/09/06, 10:20
Anonimo ha detto...

Ci mancherai, Poliglò...

Carlocò

29/09/06, 11:33
ocamuccata ha detto...

Quest'anno è cominciato e continua con troppe partenze. Alcuni sanno già che ritorneranno, però. Tu, poliglossa?

29/09/06, 12:05
jackres ha detto...

A 'ndo vai?
(per la precisione)

29/09/06, 12:18
poliglossa charlie ha detto...

grazie, grazie...mi commuovo....ma non ci sperate tanto, ad ottobre sono di nuovo qui...grazie grazie

29/09/06, 14:37
Polutropos ha detto...

You’re probably right,
Seen from your side,
That I have been lucky.
But I’ve been meaning to crack all week.
Yes I’ve been involved,
It never resolved into anything shocking.
Pain’s playing yoyo in my body as we speak.

And now I found something to look for,
And I can’t decide,
Cause I might find that stroll behind is better than to score.
Just like I did before.

It wouldn’t be true, not towards you,
To say that I’m staying.
When on every single impulse,
On every other move I react.
'Cause in any old creek, with changing technique,
You’ll see me playing.
And after any old motherfucking blow
I’ll be back.

We turned away from instant stuff
Our cracking codes were breaking up
Our words were sucked out, it made them clean.
And after lowness say it
And after more let it be known
Our codes are grown into something mean.

You’re probably right, as for tonight, you’re making me nervous.
What is it you want me to be thinking of ?
I’ll put on a movie, I’ll play something groovy as a matter of service.
And I’ll chuckle when you smile as a matter of love.
'Cause you know it’s not my style to be giving up now.
And this pain in my side, I had enough.

This time I go for instant street
This life’s a soulless excuse for all abuse and parenthesis.
The flyspecked windows and the - the stinking lobbies they’ll remain
All the same, all the same.

This time I go !
This time I go !

Ladra di parole (per gli interessati a furti simili, sono i dEUS) e ancora sbronza da ieri, non per l'alcool ma per lo straripante humour di Greg e per la doccia imprevista (si ringrazia il Capo-comico), penso a chi parte e a chi resta...In questi momenti la paura che qualcosa di bello scompaia mi soffoca sempre...Ma poi razionalizzo e penso che troverete altri soprannomi fuoriluogo e altre colpi fuorifuoco per bombardare il mio ego posticcio
Grazie all'uomo con la valigia, ai suoi falsi amici e a tutti quelli che confusi tra le mie mille maschere non conoscono il mio vero nome

PS auguri per i 23bis del Capo..ledo la tua privacy anche così?!

30/09/06, 10:35
il capo festeggiato ha detto...

No, direi che così va bene...avrei preferito una cosa più in pompa magna, ma si può accettare...

30/09/06, 10:49
nw ha detto...

bon voyage, cher ami, et à bientôt!

30/09/06, 17:47
Anonimo ha detto...

rendiamo onore al Poliglossa. è coraggiosamente partito alla conquista di una landa desolata, in mezzo a popoli ostili.. è il destino di noi inviati di via rigattieri, sparsi per il mondo alla ricerca di un posto di lavoro per tutti quanti..
costretti a una vita raminga giusto perchè c'è della gente che non ha mai voglia di fare una cippa!
comunque, la faccenda si fa sempre più seria: un tempo c'era un semplice stagista, oggi abbiamo davanti nientemeno che un ambasciatore!! viva il Poliglossa!!

Alegre

01/10/06, 12:46
nw ha detto...

scusate...forse la domanda è inopportuna..ma....
che cazzo ci fa tosca a cavallo di un cammello???

01/10/06, 14:55
charlot ha detto...

Primo giorno di lavoro: niente di nuovo sotto il sole, che tra l'altro non c'è oggi (ma è molto meglio di rouen, ve lo assicuro)...

questo lavoro non lo so fare, perché mi pongo troppe domande...dannata filosofia!


la tastiera è antiamericana, cioè anti qualla che abbiamo noi, per cui se riscrivessi l frse sarebbe:

lq tqstierq ù qntiqmerivqnq, cioù qnti auellq che qbbiq,o noi, per cui se riscrivessi lq frqse sqrebbe...

02/10/06, 17:06
nz ha detto...

bello sentirti già così attivo e pimpante...ma non sprecare troppe energie, anzi:
non sprecqre troppe energie
o; ,eglio/
тщт ызкусфку екщззу уткпшу

02/10/06, 20:23
charlot ha detto...

E per mostrarvi cosa posso fare, se voglio, guardate l'ora! e ho anche già acceso il computer e letto i commenti prima di scrivere....quindi immaginate a che oera sono arrivato in ufficio?

Un ringraziamento speciale a Greg, che ha salvato la mia giraffa dal destino impostole dal Garfield...

03/10/06, 09:11
nw ha detto...

boia deh!!!
alle 9 e 10???????
sei davvero impazzito....cmq vediamo quanto durerà!:)

ps: se garfield s'azzarda a toccare la tua giraffa gli aizzo dietro AnneGrete!

03/10/06, 09:18
Anonimo ha detto...

ma un nuovo post su questo lavoro?

03/10/06, 12:45
Comitato per il gemellaggio New York - Ghezzano ha detto...

Ma ambasciatore de che? Di Pisa nel mondo? Allora alla fine il tramonto dell'occidente sta arrivando davvero!

03/10/06, 20:46
jackres ha detto...

A proposito di gemellaggi con gli States! Avete sentito che il Dalaware ha aperto ilsuo ufficio di rappresentanza in Italia proprio a Pisa? In corte san domenico! Ma che son venuti a fa'? A dicci che la pena di morte da loro funziona? Io, ecco, queste cose, mi stanno sul culo.

04/10/06, 14:57
CIArli ha detto...

scusate, ma chi é che a 01:19:31 di stanotte ha potuto controllare il blog dalla Scuola Normale?Ma si tratta della biblioteca o di tutta la Normale...perché se é solo della biblioteca sarebbe inquietante, non trovate?

05/10/06, 09:15